EDITORIALI

La fine dell’architetto?

LA FINE DELLA TRADIZIONALE FORMAZIONE IN ARCHITETTURA, sta per decretare la fine, imminente, dell’ARCHITETTO. Nelle Facoltà sono ormai così vicini questi due tragici momenti, che a breve assisteremo, per la prima volta, ad un surplus di docenti che si ritroveranno

Keep Reading

Volevo avere storia!

Una delle frasi che riecheggiano quando si parla di Lina Bo Bardi è la sua dichiarazione “Quello che volevo era avere storia!” e l’ha avuta e continua ad averla la storia questa

La grafica globale della pandemia

Archivio grafico pandemico Colpisce che una giovane grafica, appena diplomata a Londra, debba avviare la sua attività occupandosi dei segni pandemici che hanno invaso le nostre città, gli spazi di vita e

L’ossessione del disegno

Giovanni Chiapparino, architetto rappresenta uno dei nuovi esponenti di una corrente di visionari che utilizzano il disegno per rappresentare, nelle forme più personali ed espressive, la realtà complessa del presente e a

Officina Calabria Design,etica ed ecologia del progetto

mee.D Academy, Mediterranean Ethical Ecological Design Academy, è un progetto formativo etico, ecologico, resiliente, che sta prendendo corpo in Calabria, con l’ambizione di essere al medesimo tempo nazionale-mediterraneo, in forma permanente e

Opera d’Arte Pubblica

Edoardo Tresoldi annuncia Opera, la sua nuova installazione permanente di arte pubblica sul lungomare Falcomatà di Reggio Calabria, promossa e commissionata dal Comune e dalla Citta Metropolitana. Il cantiere ha avuto inizio

GUMDESIGN, la coppia geniale del design italiano

Una conversazione, con uno degli studi italiani di Design che riteniamo più rappresentativi di un modo originale di rappresentare la cultura del progetto nel nostro paese. Iniziamo con una domanda specifica, sul

La fine dell’architetto?

LA FINE DELLA TRADIZIONALE FORMAZIONE IN ARCHITETTURA, sta per decretare la fine, imminente, dell’ARCHITETTO. Nelle Facoltà sono ormai così vicini questi due tragici momenti, che a breve assisteremo, per la prima volta,

Napoli “ordinaria” e suggestiva

Segue il ciclo di ricognizioni sulla città contemporanea. Questa rassegna è dedicata a Napoli, nello sguardo di una altra donna architetto, dopo Alessandra Forte e le sue immagini su Milano, tocca a